Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy . ×
Hai accettato l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito

Storia e bellezza, tutto sulla città di Verona

Ale La Merckx: Immergiti nei migliori panorami di Verona – Dalla tua sella

Per il ciclista appassionato, non esiste luogo migliore che sappia fondere competizione, patrimonio storico ciclistico e scenari mozzafiato come quello di una granfondo italiana; e ogni anno migliaia di corridori si radunano nella maestosa Piazza Brà di Verona, pronti a sfidare l'annuale Granfondo Alé La Merckx. L'evento di 139 km offre un percorso capace di mettere alla prova anche i migliori ciclisti, vantando, allo stesso tempo, lungo il percorso, alcuni dei migliori panorami del mondo.


La città di Verona

Annidata tra Venezia e Milano, nel nord est dell'Italia, c’è Verona: un'antica città che fu sede dei Romani nell'89 a.C e che ha catturato i cuori attraverso la prosa shakespeariana che suscitò. Oggi, il suo paesaggio straordinario - che comprende i panorami del Lago di Garda e delle Prealpi montuose - fa da sfondo a un centro storico medievale, un fiume tortuoso e decine di siti famosi.


Un corsa attraverso il Tempo

I ciclisti arrivano in Piazza Bra per la Granfondo Alé la Merckx, alla magnifica presenza dell’Arena – il primo di molti degli eccezionali siti che contraddistinguono la Gara. Piazza Bra offre scorci impareggiabili dell’Arena, famosa in tutto il mondo – il leggendario anfiteatro all’aperto che ha visto la presenza di famigerati gladiatori come dei più raffinati spettacoli dei giorni d’oggi e che sanno accendere i sensi di fino a 15.000 persone.

Sebbene quest’icona e la sua architettura romana valgano da sole la visita a Verona, è il romanticismo rinascimentale ciò per cui la città è più conosciuta - poiché la città ospita i Montecchi ed i Capuleti, reali famiglie aristocratiche che ispirarono la grande e tragica storia di Shakespeare: Romeo e Giulietta.

Gli accompagnatori degli iscritti alla Granfondo Alé la Merck potranno visitare questi siti nel loro tour gratuito di Verona in programma per domenica mattina.

Ma la città di Verona è solo l’inizio. Una volta superata la linea di partenza della Granfondo ALE’ La Merckx, i partecipanti intraprenderanno un viaggio nel tempo: sfrecciando attraverso i siti pre-romani, sperimentando quei panorami mozzafiato che hanno ispirato poeti, cantanti e scrittori, e respirando l’aria dei verdeggianti pascoli italiani.


Dalla Piazza alle Prealpi

Fuori dall’eccezionale centro storico, vi aspetta la maestosità naturale di Verona. Al di là delle porte della città si trova la più fresca campagna del Parco Naturale della Lessinia - l'altopiano delle Prealpi Venete - con i suoi ricchi campi verdi, i seducenti boschi e le profonde vallate.

Le prealpi montane offrono un pittoresco scenario per tutti; ma per i ciclisti, è proprio qui che inizia il brivido della sfida! La regione veneta regala salite che danno l’opportunità perfetta per testare i corridori più appassionati: fino a 9,5km di lunghezza, vantando un dislivello verticale di 592m, con pendenza del 15%.

Seppur le salite mettano alla prova anche i più allenati, i meravigliosi panorami ripagano gli sforzi; e quando l’energia inizia a calare e la dura giornata di gara volge al termine, l'atmosfera serale di Verona invita alla spinta finale verso il traguardo.


Corri per il Risotto

I ciclisti della Granfondo Alé La Merckx potranno assaggiare alcuni dei piatti locali - Verona è conosciuta per i suoi deliziosi piatti a base di riso, ampiamente coltivato in tutta la regione. Il prestigioso Palazzo della Gran Guardia ospiterà una risottata per premiare i suoi ciclisti.

Con la sua storia, le aree naturali e la squisita cucina, Verona rappresenta davvero il luogo ideale per una granfondo senza eguali – con tutti gli ingredienti necessari ad accendere la passione per il ciclismo.