La nuova Granfondo Eddy Merckx

Cambia nome e location. Rimane la preziosa organizzazione firmata ALÉ. Alessia Piccolo: “Pronti a diventare una delle Granfondo di riferimento d’Italia”.

"ALÉ La Merckx". La Granfondo del Cannibale cambia nome e città: il 12 giugno 2016 partirà - e arriverà - a Verona. Dopo nove anni di attività, con oltre 15.000 partecipanti sulle strade di Rivalta di Brentino Belluno, la macchina organizzativa della GF Eddy Merckx guidata da dall’azienda leader nella produzione di abbigliamento tecnico da ciclismo ALÉ cambia città e nome.

Sono stati nove anni fantastici" - sottolinea Alessia Piccolo, General Manager ALÉ - “E per questo ringrazio di cuore il Comune di Rivalta di Brentino, le forze dell’ordine, i volontari e le associazioni che, con grande entusiasmo e professionalità, sono stati al nostro fianco (…). Per crescere ulteriormente, dal 2016 abbiamo scelto di spostarci a Verona, nostra città di appartenenza, per costruire un evento di riferimento del calendario granfondistico internazionale. In questi anni ci siamo messi alla prova e abbiamo rodato l'organizzazione per garantire professionalità e qualità ai ciclisti d’Europa. Ora puntiamo a crescere ancora”.

Nuova città, quindi, che garantirà, vantaggi logistici e organizzativi per la maggiore affluenza, oltre a conquistare i cuori di tutti gli appassionati di ciclismo. Inoltre, per sottolineare quanto la Gran Fondo Eddy Merckx ed ALÉ siano due facce della stessa medaglia, dalla prossima edizione il nome dell’evento si fonde in “ALÉ - La Merckx. La Granfondo del Cannibale”.

Due cambiamenti che segnano il cambio di passo dell’evento che, da punto di riferimento assoluto per il Triveneto, ora guarda al mercato internazionale per crescere ed affermarsi.